Quantcast

+Europa cuneese soddisfatta del nuovo segretario nazionale Benedetto Della Vedova

"In noi confluiscono diverse istanze, accomunate dalla necessità inderogabile di rianimare il progetto europeo spinelliano, per contrastare le derive sovraniste che non posso che essere fallimentari"

Cuneo. Nello scorso week-end a Milano si è tenuto il Congresso nazionale di +Europa. Ai lavori, che hanno portato alla nomina dell’ex sottosegretario agli affari esteri Benedetto Della Vedova quale primo segretario, era presente anche il gruppo cuneese “+Europa-Provincia Granda”.

“Ho partecipato con il saviglianese Sergio Tesio al Congresso di +Europa – commenta Marco Filippa, esponente saviglianese del gruppo – e siamo soddisfatti del risultato raggiunto dal primo segretario, Benedetto Della Vedova. Le diverse anime che, a partire dall’idea iniziale di Della Vedova di costituire nel 2017 “Forza Europa”, affiancato dai Radicali Italiani di Emma Bonino, hanno condotto l’esperienza fino a costituire la sigla elettorale che si è presentata per la prima volta nelle elezioni di marzo, grazie anche al contributo del Centro Democratico di Bruno Tabacci. Siamo parte del gruppo “+Europa-provincia Granda” e in noi confluiscono diverse istanze, accomunate dalla necessità inderogabile di rianimare il progetto europeo spinelliano, per contrastare le derive sovraniste che non posso che essere fallimentari. Usciamo dai tre giorni congressuali, felici e ottimisti e con la volontà di operare per portare anche le istanze locali in questo progetto politico”.