Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sistema neve, deliberati oltre 6,9 milioni di euro per le stazioni del Cuneese

Tali risorse rientrano nell’ambito del Fondo regionale, istituito alla fine del 2017, per il finanziamento di progetti di sviluppo turistico dei territori montani

Più informazioni su

Cuneo.  La Giunta regionale ha approvato oggi gli schemi di accordi di programma per interventi strutturali in tre località sciistiche – Frabosa Sottana, Sampeyre e Roburent – stanziando complessivamente oltre 6,9 milioni di euro.

In particolare, gli investimenti a Frabosa Sottana riguardano il rinnovamento e lo sviluppo delle seggiovie “Rocche Giardina” e “Turra” e l’impianto di innevamento all’interno del comprensorio Mondolè Ski. In questo caso l’intervento regionale, pari a 4,9 milioni di euro, rientra all’interno di un progetto complessivo da oltre 14,8 milioni di euro compartecipato dal Comune e dal concessionario gestore degli impianti.

A Sampeyre gli interventi riguardano il completamento e il miglioramento delle strutture di innevamento programmato del comprensorio. Nello specifico si realizzeranno nuovi impianti per l’approvvigionamento d’acqua e l’innevamento programmato di entrambe le piste della stazione: tra gli interventi la realizzazione di un nuovo bacino idrico, una nuova stazione di pompaggio e una rete idrica di innevamento . L’importo complessivo è di 978.000 euro, finanziato con 880.000 euro dalla Regione e 98.000 dal Comune.

A Roburent, invece, dove la Regione ha stanziato 1.144.000 euro e il Comune co-finanzia il progetto con 127mila euro, è previsto il potenziamento dell’impianto dell’innevamento programmato in località Bric Colmè e la realizzazione di un nuovo impianto, sempre per l’innevamento programmato, sul Monte Alpet.

“Con queste delibere proseguiamo il lavoro, insieme al territorio, per far crescere il sistema neve del Cuneese, confermando il nostro impegno per un comparto assolutamente strategico per il tessuto produttivo locale – commenta Antonella Parigi, assessore regionale alla Cultura e al Turismo – Gli interventi deliberati oggi fanno parte di un investimento regionale complessivo di oltre 25 milioni di euro per il settore, che integreremo con una misura per le piccole stazioni sciistiche”.

Tali risorse rientrano nell’ambito del Fondo regionale, istituito alla fine del 2017, per il finanziamento di progetti di sviluppo turistico dei territori montani.

Più informazioni su