Quantcast

Primarie PD Piemonte: vince Marino ma non è segretario

Il senatore dem si ferma poco sopra il 41%, una percentuale non sufficiente a garantirgli l'elezione

Cuneo. Come avevamo preannunciato durante lo spoglio, le primarie del Partito Democratico svoltesi ieri non hanno portato all’elezione del nuovo segretario. Nessuno dei tre condendenti il posto lasciato da Davide Gariglio ha ottenuto il 50%+1 dei suffragi necessari ad aggiudicarsi la poltrona.

Il senatore Mauro Marino ha ottenuto il 41,52% dei voti, il ricercatore Paolo Furia il 35,97,  la consigliera comunale di Torino Monica Canalis il 22,51. Sarà dunque l’assemblea regionale eletta a decidere chi sarà il nuovo segretario.

C’era molta attesa sul dato dell’affluenza che dice che hanno preso parte al voto circa 13mila elettori, che hanno versato il contributo di 2 euro. Un dato nettamente al di sotto dei 25mila del 2014, quando il partito viveva un momento decisamente più positivo, ma anche superiore a quota 10mila che era stata indicata come soglia sopra la quale il risultato sarebbe stato positivo.