Quantcast

Il Buongiorno di Cuneo24

E' Natale!Auguri da tutta la redazione di Cuneo24, per il nostro primo Natale insieme a voi!

Cuneo. Il sole è sorto alle 8:03 e tramonta alle 16:56. Durata del giorno otto ore e cinquantatre minuti.

Santi del giorno
Santo Natale

Avvenimenti
800 – Carlo Magno è incoronato imperatore. “A Carlo, piissimo, augusto, incoronato da Dio, grande e pacifico imperatore, vita e vittoria”. È la formula pronunciata da papa Leone III quando incoronò Carlo Magno imperatore nella basilica di San Pietro. In quella notte di Natale nacque ufficialmente il Sacro Romano Impero, il cui destino segnò per sempre la storia del continente europeo.
1223 – Francesco d’Assisi allestisce, a Greccio, il primo presepe “vivente”.
1939 – “Canto di Natale di Charles Dickens viene letto alla radio per la prima volta, CBS radio.
1991 – Michail Gorbačëv rassegna le proprie dimissioni da Presidente dell’URSS.

Nati in questo giorno
Annie Lennox – Voce potente, stile glamour e sonorità pop a colpi di sintetizzatore: una formula vincente che negli anni Ottanta e Novanta ha fatto la fortuna sua e degli Eurythmics. Spegne oggi 64 candeline.
Marco Mengoni – Espressione della nuova frontiera di artisti lanciati dal reality, in nove anni di attività ha già raccolto consensi e riconoscimenti degni di una star consumata. Il giovane cantante festeggia oggi 30 anni.

Eventi sportivi
1973 – Cruijff d’oro. I 24 giurati, chiamati dalla rivista francese France Football, hanno assegnato all’olandese Johan Cruijff (Ajax/Barcellona) il Pallone d’oro 1973. Al secondo posto si è classificato Dino Zoff, portiere della Juventus. Tra i 27 giocatori in classifica ci sono anche tre “grandi campioni” del calcio italiano: Rivera, Facchetti e Mazzola.

Proverbio / Citazione
Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi.
“Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento. Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono. L’unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori, solitamente chiusi.” Charles Dickens