Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Penultimo weekend per la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba

Sabato 17 e domenica 18 novembre tanti appuntamenti albesi tra Asti Palazzi del Gusto, Fiera di Vezza d’Alba e il connubio con Pantelleria

Più informazioni su

Alba. Un grandioso penultimo fine settimana per l’88a Fiera Internazionale del Tartufo Bianco diviso tra i numerosi appuntamenti albesi e la prima edizione di “Asti Palazzi del Gusto. I mille sapori del Monferrato”, la due giorni di eventi sui prodotti di eccellenza dell’autunno piemontese nella città di Asti.
Inaugurata oggi, domenica 18, e aperta fino al 25 novembre la XXXVII Fiera del Tartufo Bianco e dei vini del Roero di Vezza d’Alba in collaborazione con l’Associazione Turistica Pro Loco, il Centro Nazionale Studi del Tartufo di Alba, l’Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero e l’Associazione Trifulau Albese.

Partecipati, coinvolgenti e caratterizzati dal consueto “tutto esaurito” gli show cooking in sala Alba Truffle Show che hanno visto alternarsi ai fornelli Mariuccia Roggero (*Stella Michelin del Ristorante San Marco di Canelli) e Matteo Baronetto (*Stella Michelin del Ristorante Del Cambio – Torino).
Sala Beppe Fenoglio sabato 17 novembre è stata anche lo spazio dedicato alla premiazione della VI edizione del concorso didattico gastronomico per le scuole alberghiere “Nocciola e Pera…da mattina a sera!” a cura della Confraternita
della Pera Madernassa di Guarene in collaborazione con il Gruppo Nordiconad
 e Life Italia.

L’ospite d’eccellenza di questo fine settimana è stata Pantelleria con un intero weekend ricco di appuntamenti che hanno raccontato le peculiarità dell’isola.
Ai saluti istituzionali tra il Comune di Alba e il Comune di Pantelleria si sono succeduti un’interessante presentazione turistica a cura di Pantelleria Island consorzio Albergatori dell’isola, una degustazione tecnica dei vini di Pantelleria (a cura del Consorzio DOC) e lo speciale show cooking con lo chef Salvatore Bottaro che ha permesso al pubblico giunto all’Alba Truffle Show di compiere un viaggio nei sapori dell’isola.

Sono state numerose le famiglie in visita alla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba giunte da tutto il mondo. I visitatori hanno come sempre potuto scegliere tra le offerte del weekend che ha come punto fermo il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba, le esperienze sensoriali – Analisi sensoriali del Tartufo e Wine Tasting Experience – le numerose mostre e le offerte culturali, ma anche Alba Truffle Bimbi, lo spazio gratuito dedicato ai bambini al Palazzo Mostre e Congressi molto apprezzato dagli ospiti internazionali e non solo. Nella serata di sabato, inoltre, piazza Ferrero ha accolto una postazione privilegiata per osservare la Luna, a cui è dedicata questa edizione della Fiera, e scoprire assieme ad un gruppo di astrofili le influenze sulla nostra vita e sulla cerca del tartufo.

Anticipo di weekend dal punto di vista culturale con due importanti appuntamenti avvenuti venerdì 16 novembre. Sono state presentate presso la Sala Convegni dell’Associazione Commercianti Albesi Le fotografie storiche dei negozi di Alba e la Fiera del Tartufo nel terzo millennio,iniziativa promossa dall’Associazione Culturale Giulio Parusso in collaborazione con il Comune di Alba, l’Associazione Commercianti Albesi e l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. Lo spazio espositivo del Palazzo Banca d’Alba, lo stesso giorno, ha accolto Ibrida mostra collettiva degli artisti italiani CCH, Patrizio Di Massimo, Maurizio Donzelli, Corinna Gosmaro, Luca Loreti, Elio Marchegiani, Michela Nosiglia, Namsal Siedlecki, Priscilla Tea, Alice Visentin a cura di Alberta Romano e Clarissa Tempestini visitabile fino al 13 gennaio.

Piazza Risorgimento nel corso di questo fine settimana ha accolto Campagna Amica Day a cura di Coldiretti Cuneo con oltre trenta le aziende agricole dalla Granda, dalle altre province piemontesi e dalla vicina Liguria, giunte ad Alba per offrire il meglio delle loro produzioni.

Sabato 17 novembre Sala Riolfo è stata la sede della cerimonia di assegnazione del Premio AICA(Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale) che ha scelto la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba per assegnare l’Oscar della comunicazione ambientale. Il riconoscimento conferito a coloro che hanno contribuito in maniera determinante a creare una più consapevole cultura ambientale è stato assegnato, tra gli altri, alla città di Bilbao. Durante la cerimonia di premiazione, aperta dai saluti di Emanuela Rosio, presidente di AICA, agli intermezzi musicali de La Quadrilla Folk Band si sono alternati gli interventi di Roberto Cavallo, divulgatore scientifico e amministratore delegato della Erica Soc Coop, main sponsor dell’evento.

“La Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba è una grande occasione per vivere e promuovere le nostre meravigliose colline, patrimonio dell’umanità Unesco. – dichiara la Presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba Liliana Allena – Il Piemonte, recentemente decretato dalla guida Lonely Planet tra le Regioni da visitare nel 2019, è più che mai una meta da raggiungere e vivere intensamente e per questo motivo la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba allarga i propri confini collaborando e dialogando con tutto il territorio. Tutti i turisti attratti dalla nostra enogastronomia, dalle proposte culturali così come dagli aspetti naturalistici e paesaggistici di Langhe, Roero e Monferrato possono lasciarsi conquistare dai numerosi stimoli che arricchiscono i weekend d’autunno. In questo fine settimana appena trascorso, ad esempio, è stato possibile non soltanto assaporare i sapori di Pantelleria o prendere parte ai tanti ed eterogenei appuntamenti albesi, ma anche raggiungere la vicina Vezza d’Alba per la sua Fiera così come la città di Asti che ha spalancato le porte dei suoi sontuosi edifici per la prima edizione di Asti Palazzi del Gusto.”

Più informazioni su