Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Bra Dop eccellenza eno-gastronomica all’evento ligure “Fattore Comune” foto

Insieme ad altre Dop e Igp ha dato lustro alla kermesse dedicata alle produzioni locali

Più informazioni su

Sori-Recco.  Il formaggio Bra Dop è stato tra i protagonisti di “Fattore Comune – Incontri fra Dop e Igp”, evento giunto quest’anno alla sua terza edizione e vetrina ideale per mettere a confronto Igp e Dop di un territorio. L’evento, svoltosi in diverse fasi lo scorso fine settimana al Teatro Comunale di Sori e poi in un noto ristorante di Recco (Ge), ha voluto creare contatti tra eccellenze eno-gastronomiche, in un costruttivo dialogo tra i Consorzi e le amministrazioni locali coinvolte che hanno in comune una Dop e Igp che porta il nome del Comune da cui prendono origine. Dopo la partecipazione dello scorso anno di prodotti della Valle d’Aosta, Piemonte, Marche, Umbria e Lazio, sono state portate quest’anno le esperienze di prodotti Dop e Igp provenienti da Trentino, Emilia Romagna, Toscana e Piemonte, oltre, ovviamente, dalla Liguria. All’evento ha partecipato il presidente del Consorzio di tutela del formaggio Bra Dop, Franco Biraghi, che ha risposto a domande sul prodotto e sulla sua importanza per il territorio.

“È fondamentale, per diversi aspetti, imparare a conoscere e cucinare le eccellenze del territorio – commenta Franco Biraghi –. ‘Fattore Comune’ è stato un appuntamento per sottolineare l’importanza di Dop come il Bra per il territorio di provenienza sia dal punto di vista economico e turistico, sia da quello d’immagine. Sappiamo quanto sia rilevate far conoscere ai futuri cuochi i nostri prodotti, spiegando origini e peculiarità. Questo è indubbiamente il miglior sostegno per la promozione delle nostre specialità, per far apprezzare le eccellenze del territorio della Granda”.

Al talk show, dal titolo “Quando il prodotto è sinonimo di un territorio”, hanno partecipato tra gli altri anche il Bra dop, il Barolo Docg, il Puzzone di Moena Dop, il Lardo di Colonnata Igp, i Funghi di Borgotaro Igp e naturalmente la Focaccia di Recco col formaggio Igp. La serata ha poi avuto una sua appendice finale presso un noto ristorante della zona dove si è svolto lo “Showroom del gusto” con banchi d’assaggio, degustazioni e presentazioni dei prodotti Dop e Igp presenti, il tutto in collaborazione con gli allievi dell’Istituto Alberghiero “Marco Polo” di Camogli. Non poteva mancare, ovviamente, anche il formaggio Bra Dop, servito per l’occasione con la focaccia di Recco, per un mix prelibato che ha esaltato i palati fini.

Più informazioni su