Busca, riconoscimenti ai ragazzi usciti dalle medie con 10

Iniziativa del Comune insieme con la Consulta delle famiglie e con la della Banca di Credito cooperativo di Caraglio

Busca. Ieri, poco prima della seduta del Consiglio comunale, si è tenuta nella sala del Consiglio la breve cerimonia di consegna dei riconoscimenti agli studenti che hanno concluso la scuola media con ottimi risultati.

“Si tratta – ha spiegato il sindaco Marco Gallo  –  di nuova iniziativa avviata lo scorso anno e voluta dall’amministrazione comunale insieme con la Consulta delle famiglie e grazie al contributo della Banca di Credito cooperativo di Caraglio, che ringrazio di cuore. Desideriamo premiare il merito e lo studio perché riteniamo che ci sia un forte bisogno al giorno d’oggi di rimettere al centro questi valori. Abbiamo perciò pensato che premiare chi dimostra di avere voglia di impegnarsi per raggiungere i migliori risultati. Non si tratta di una borsa di studio, ma  di un riconoscimento, più che altro simbolico, del valore di 100 euro,  a tutti coloro che ottengono la votazione più alta. Vogliamo così augurare ai nostri giovanissimi studenti più meritevoli di continuare ad essere di esempio sia nel proprio percorso scolastico sia come  cittadini”.

Erano presenti il presidente della BCC di Caraglio Livio Tomatis il dirigente dell’istituto comprensivo, Davide Martin, il presidente della Consulta delle Famiglie Massimiliano Marabotto: da tutti sono giunti i complimenti insieme all’esortazione a i giovanissimi di mettere i loro talenti anche al servizio della comunità per rendere migliore la società di domani.

Ecco chi sono le ragazze e i ragazzi che hanno concluso nello scorso anno scolastico 2017/2018 il  percorso della media inferiore con voto  10 con lode (Sofia Costamagna. Andrea Falco, Francesco Galliano, Francesca Bertaina, Francesca Egbule, Margherita Gerardo, Chiara Marabotto, Paolo Rovera)  e  10 (Luca Aimetta, Valerio Cirlincione).