Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tamponamento a Fossano: 50enne fossanese con tasso alcolemico cinque volte superiore al consentito

a patente le è stata immediatamente ritirata, il veicolo sequestrato e per lei è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Cuneo per il reato di guida in stato di ebbrezza.

Fossano. Cinque auto sequestrate, una patente ritirata ed una denuncia per guida in stato di ebbrezza. E’ questo il risultato degli ultimi giorni di controlli sulle strade effettuati dagli agenti della Polizia Locale di Fossano.

Durante i controlli svolti nella Città degli Acaja le pattuglie hanno sanzionato e sequestrato cinque autovetture, tutte sprovviste della prescritta assicurazione di responsabilità civile verso terzi.

Nell’ultimo caso, gli agenti, intervenuti in Via Santo Cottolengo per lìattività di controllo della sosta, hanno accertato per un veicolo in sosta irregolare la mancanza dell’assicurazione obbligatoria e da ulteriori accertamenti, hanno appurato che lo stesso risultava già sottoposto a fermo amministrativo fiscale. Sono scattate così immediatamente le pesanti sanzioni previste oltre al sequestro del veicolo.

In Via Centallo, invece, una pattuglia è intervenuta per il rilievo di un tamponamento nel quale erano rimasti coinvolti tre veicoli e due conducenti coinvolti avevano riportato delle ferite. Tutti i
protagonisti sono stati soccorsi e sottoposti agli accertamenti alcolemici di rito. La conducente della prima autovettura una 50enne di Fossano è risultata positiva, con un tasso alcolemico pari a 2,71 g/l, cinque volte superiore al limite consentito. La patente le è stata immediatamente ritirata, il veicolo sequestrato e per lei è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Cuneo per il
reato di guida in stato di ebbrezza.

Proseguono inoltre i controlli finalizzati al rispetto dei divieti di transito per i mezzi di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, quindici gli autoarticolati sanzionati nell’ultimo periodo con
verifiche quotidiane in fasce orarie differenti.

Dal Comando ricordano che sono stati altresì implementati i controlli sull’utilizzo del telefono cellulare e dei dispositivi elettronici, principale causa di incidenti stradali dovuta alla distrazione degli automobilisti durante la guida.

L’Assessore Michele Mignacca con delega alla Polizia locale sottolinea: “I controlli effettuati in questi ultimi giorni con un approccio multidisciplinare tendono a privilegiare le politiche di prevenzione e le attività di controllo, con l’obiettivo della riduzione del numero e delle conseguenze degli incidenti nell’ambito del nostro territorio di competenza”.