Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Premiati i vincitori della seconda edizione dei Trofei MaB UNESCO, un sostegno a iniziative di eco-cittadinanza

Vincono “Masterchef spaccaravioles", progetto presentato dall'Agriturismo Il Mulino Delle Fucine di Casteldelfino e "La marche gourmand”, presentato dall’ACSSQ (Association Culturelle Sociale et Sportive du Queyras) di Aiguilles

Più informazioni su

Provincia. Premiati lunedì 15 ottobre a Guillestre, durante la tradizionale Foire agricole de la Saint Luc, i vincitori della seconda edizione dei Trofei MaB UNESCO 2018, attività promossa dalla Riserva della biosfera transfrontaliera del Monviso per promuovere e incentivare iniziative locali di eco-cittadinanza innovative e creative.  Il concorso, rivolto a persone fisiche, imprese, associazioni o scuole, intende incoraggiare la realizzazione di progetti che rappresentino degli esempi di buone pratiche per lo sviluppo sostenibile.

Tra tutti i progetti partecipanti, focalizzati sull’obiettivo del miglioramento della relazione tra uomo e natura, alla ricerca del giusto equilibrio tra un ambiente sano e un’economia locale forte, sono stati selezionati “Masterchef spaccaravioles”, progetto presentato dall’Agriturismo Il Mulino Delle Fucine di Casteldelfino e incentrato su cucina locale e territorio, e “La marche gourmand”, presentato dall’ACSSQ (Association Culturelle Sociale et Sportive du Queyras) di Aiguilles e che prevede di realizzare un evento incentrato sui prodotti tipici del territorio trasfrontaliero, in attuazione di uno degli obiettivi evidenziati dai partecipanti del primo MaB camp UNESCO per giovani.

A sostegno della realizzazione dei due progetti, vengono erogati € 1.000 ciascuno. Inoltre, i due progetti vincitori potranno beneficiare di sostegno e rinforzo attraverso la messa in rete e lo scambio di esperienze tra gli attori del territorio del Monviso e della rete delle Riserve della Biosfera.
Questo permetterà a ciascuno dei vincitori di realizzare, migliorare e concludere il proprio progetto, valorizzandolo attraverso forma di comunicazione in grado di condividere le buone pratiche e trasferirle anche ad altri territori.

Per saperne di più
“Masterchef spaccaravioles”
, presentato dall’Agriturismo Il Mulino Delle Fucine di Casteldelfino, è incentrato su cucina locale e territorio.
Il progetto consiste nella realizzazione di otto puntate di un format video incentrato sulla preparazione del piatto tipico dell’alta valle Varaita, le ravioles, da parte di un “concorrente” e sulla sua valutazione da parte di un “giudice” del luogo. Durante l’esecuzione del piatto vengono esposte e promosse le peculiarità del luogo: eventi, bellezze paesaggistiche, attività culturali, attività commerciali e agricole del territorio.

“La marche gourmand”, presentato dall’ACSSQ (Association Culturelle Sociale et Sportive du Queyras) di Aiguilles, prevede di realizzare un evento incentrato sui prodotti tipici del territorio trasfrontaliero, in continuità ideologica e in attuazione di uno degli obiettivi evidenziati dai partecipanti del primo MaB camp UNESCO per giovani.
Il progetto prevede un campo di soggiorno franco-italiano in Queyras, da tenersi durante le vacanze scolastiche di Pasqua 2019 e rivolto ai giovani che già hanno preso parte al MaB camp UNESCO in valle Varaita nell’estate 2018: durante il campo si svolgerà un workshop finalizzato all’allestimento dell’evento vero e proprio, un mercato dei prodotti gastronomici di qualità del territorio calendarizzato previsionalmente per un fine settimana di maggio 2019.

Più informazioni su