Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Oggi è la giornata nazionale della Sindrome di Down: gli appuntamenti in provincia di Cuneo

Le famiglie scendono in piazza per far conoscere ai passanti le tante potenzialità dei loro figli

Provincia. “Diversi ma uguali”, “non guardarmi solo a metà, oltre alla sindrome di Down c’è una persona intera”,… sono tanti gli slogan lanciati in questi ultimi giorni dalle famiglie di tutta Italia per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della Trisomia 21. Bambini e ragazzi che tanto possono regalare al mondo nonostante le difficoltà che incontrano quotidianamente a causa di quel cromosoma in più. Persone rare e preziose come un quadrifoglio.

Il 14 ottobre é la giornata nazionale della Sindrome di Down. Non è la festa dell’orgoglio Down ma é semplicemente una giornata in cui le famiglie scendono in piazza per far conoscere ai passanti le tante potenzialità dei loro figli.

Anche le famiglie cuneesi sono pronte, con stand in vari paesi della provincia (organizzati dal Centro Down Cuneo) a far scoprire ai passanti cosa significa davvero avere un figlio con sdD: preoccupazioni sì ma anche tanto amore. Esattamente come per tutti gli altri figli nati senza un cromosoma in più. È il momento di lasciare indietro vecchi stereotipi retaggio degli anni passati in cui i ragazzi con la sdD erano relegati in istituiti e pochissimi riuscivano a realizzarsi nel mondo delle scuola e nel lavoro. Nel 2018 le persone con Trisomia 21 possono laurearsi, lavorare ed essere autonomi. Ci sono modelle, artigiani, cuochi e campioni dello sport. Certo la via per loro è tutta in salita ma la voglia di vivere e realizzarsi è tanta e faranno tutto. Con i loro tempi e a modo loro. Esattamente come accade a tutti.

Spiega il presidente del “Centro Down Cuneo” Valter Dorati: “In oltre 200 piazze italiane, un messaggio di cioccolato per promuovere la cultura della diversità e sostenere le attività delle associazioni che si occupano delle persone con sindrome di Down. Il tema di questa edizione è la piena inclusione scolastica degli alunni con sindrome di Down come base per un futuro senza barriere. Grazie alla disponibilità delle famiglie avremo dei banchetti informativi a:

– CUNEO davanti al Duomo,
– FOSSANO davanti al Santuario di Cussanio,
– MONASTEROLO di SAVIGLIANO davanti alla chiesa parrocchiale,
– MONDOVÌ davanti alla parrocchia del Ferrone”.