Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il mercatino dei bambini alla Fiera del Tartufo Bianco d’Alba

I bambini che desiderano partecipare al Mercatino  devono chiedere ai genitori di presentare domanda al Comune

Più informazioni su

Alba.  I bambini di età non superiore ai 14 anni possono esporre, scambiare o vendere  beni usati di proprietà dei bambini e per bambini all’interno del grande mercato ambulante della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba,  nelle quattro domeniche 7 – 14 – 21 – 28 ottobre 2018, dalle ore 9.00 alle ore 20.00 in corso Piave, corso Langhe, viale Vico, piazza Cristo Re ad Alba.

Gli spazi dedicati esclusivamente ai bambini per il Mercatino sono sui marciapiedi in corso Piave, (nell’area compresa tra via San Pio V ed il distributore di benzina), l’area verde “Maestri del Lavoro” di corso Piave ed i portici di piazza Cristo Re.

Secondo l’ordinanza del Sindaco di Alba Maurizio Marello, i suddetti spazi sono dedicati esclusivamente ai bambini di età non superiore ai 14 anni, autorizzati da un genitore o  da chi ne  eserciti la patria potestà. Possono scambiare o vendere  solo beni usati di proprietà dei bambini e per bambini come ad esempio giocattoli, libri, fumetti, giornalini, figurine, CD e DVD di musica e film, bigiotteria ed attrezzature sportive per bambini.

Non è possibile commercializzare o scambiare articoli nuovi o articoli per adulti e qualsiasi altro oggetto contrario allo spirito e alle finalità del mercatino.

Lo scambio è gestito dal minore con la presenza dell’eventuale adulto in veste di accompagnatore, responsabile del controllo e della sorveglianza del proprio bambino.

«Anche quest’anno – spiega il Sindaco Maurizio Marello –  l’Amministrazione dedica degli spazi a questo speciale mercatino dei piccoli. Continuando questa bella tradizione,  l’abbiamo regolamentata come vero e proprio luogo per il baratto, esclusivamente tra bambini, individuando delle aree dedicate dove i bambini possono scambiare o vendere le proprie cose sotto l’occhio vigile dei propri genitori».

«La presenza dei bambini vicino alle altre bancarelle del mercato ambulante è un’iniziativa plurivaloriale – spiega l’Assessore comunale al CommercioMassimo Scavino – perché, da un lato, la presenza dei piccoli colora e vivacizza  le diverse zone e dall’altro porta in fiera l’aspetto ludico, sociale ed il grande valore pedagogico, insegnando ai piccoli l’importante valore delle cose».

I bambini che desiderano partecipare al Mercatino  devono chiedere ai genitori di presentare domanda al Comune di Alba – Polizia Municipale su apposito modulo scaricabile dal sito internet dell’Ente all’indirizzo http://www.comune.alba.cn.it/images/stories/UfficiEservizi/legali/polizia_municipale/modulistica/mercatinobambinicorsopiave.pdf

 

Più informazioni su