Quantcast

Gaiola, dal 25 ottobre presso il Comune lo sportello gratuito di “Counseling Psicosintetico”

Il tutto è possibile grazie alla presenza ed alla competenza della dottoressa Patrizia Venditti

Gaiola. Da giovedì 25 ottobre l’amministrazione di fornirá alla popolazione interessata, grazie alla presenza ed alla competenza della dottoressa Patrizia Venditti, uno sportello gratuito di Counseling Psicosintetico.
Di cosa si tratta? Il counseling psicosintetico è l’instaurarsi di una relazione intersoggettiva tra una persona – o una coppia o un gruppo di persone – che si trova in una situazione esistenziale problematica o conflittuale o critica ed un’altra persona ritenuta competente e capace di aiutare a orientare e/o risolvere il problema o conflitto o crisi individuale (o di coppia o di gruppo). Un incontro umano tra due soggetti, di cui uno sente di trovarsi in una situazione esistenziale di difficoltà e cerca di esporla ad un altro soggetto, che lo ascolta in modo attento, consapevole e partecipe e cerca di aiutarlo ad individuare, impostare correttamente, orientare e aiutare il soggetto a  risolvere il suo problema o conflitto o crisi.
Lo scopo è quello di affrontare una specifica situazione esistenziale di difficoltà e disagio, favorendo lo sviluppo ed utilizzazione delle risorse interiori e delle  potenzialità del cliente, al fine della attuazione da parte del cliente di un adeguato atteggiamento di fronte alla sua situazione, che può essere di trasformazione oppure di accettazione di un limite, utilizzando comunque in entrambi i casi la situazione di disagio esistenziale come un’opportunità per favorire un processo di crescita e maturazione del soggetto.