Quantcast

Borgo San Dalmazzo festeggia il 4 novembre: ecco il programma

Il Vicesindaco: "Ricordare le giovani vite spezzate significa dare loro memoria ed essere un monito affinché nessuno debba più subire le conseguenze prodotte dalla guerra”

Borgo San Dalmazzo.  L’Amministrazione Comunale invita i cittadini a partecipare alle celebrazioni relative al IV novembre, giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

A cento anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale si vuole ricordare il sacrificio di tanti giovani borgarini mandati al fronte e non più tornati dalle loro famiglie. “Ricordare le giovani vite spezzate – ha dichiarato Roberta Robbione, vice sindaco ed assessore alla cultura – significa dare loro memoria ed essere un monito affinché nessuno debba più subire le conseguenze prodotte dalla guerra”.

Il programma delle iniziative prevede:
Sabato 3 novembre 
Ore 19,00 largo Battaglione Alpini Borgo San Dalmazzo – Deposizione corona ai Caduti e lettura del messaggio del Presidente dell’Associazione Nazionale Alpini
Ore 21,00 Auditorium “Città di Borgo San Dalmazzo” – Concerto “Dai ragazzi del 1899 ai ragazzi del 1999” a cura della Compagnia Musicale Cuneese (evento ad ingresso gratuito, distribuzione dei biglietti presso l’Ufficio turistico).

Domenica 4 novembre 
Ore 9,00 piazza della Libertazione : Cerimonia dell’Alzabandiera – Onore ai Caduti – Deposizione corona di alloro – Intervento del Sindaco
Ore 9,45 cimitero Cittadino: Onore ai Caduti – Deposizione corona di alloro – Commemorazione
Ore 10,30 Chiesa Parrocchiale San Dalmazzo: Santa Messa in suffragio dei Caduti

Giovedì 22 novembre
Ore 21,00 Bibilioteca civica “Anna Frank” – Serata “La Prima Guerra Mondiale vista attraverso le raccolte del Reparto Fotografico del Comando Supremo del Regio Esercito” a cura dell’alpino Gianfranco Fabbri del Gruppo ANA di Borgo San Dalmazzo.