Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Accordo con il Comune di Saluzzo per portare la fibra nelle scuole della città

Connessione da 1GB per una scuola dell’infanzia e due scuole primarie del Marchesato

Saluzzo.  È stato siglato ieri, martedì 2 ottobre, un accordo tra il Comune del Marchesato e Isiline Srl in base al quale l’azienda saluzzese per i prossimi tre anni fornirà alla Scuola dell’Infanzia Ilaria Alpi (via Barge, 6), alla Scuola Primaria Dalla Chiesa (via Antica di Torino) e alla Scuola Primaria Pivano Data (piazza Dante) un collegamento FTTH 1000Mb/300Mb, vale a dire la più veloce fibra ottica disponibile attualmente sul mercato (1 GB).

Il contratto di sponsorizzazione rientra nell’ambito del servizio denominato “Sostenibilità del progetto di connettività alle strutture comunali” e va a consolidare lo stretto rapporto di collaborazione tra i due soggetti che già nel 2016 aveva fatto di Saluzzo il primo Comune della provincia di Cuneo ad aver portato la fibra ottica nelle case dei suoi abitanti, arrivando con il cavo di vetro fin dentro le singole unità abitative.

“È una grande soddisfazione poter portare a Saluzzo, nella nostra città, quella che è oggi la fibra ottica più veloce presente sul mercato – spiega Massimo Mellano, direttore generale di Isiline srl -. Era una cosa alla quale, in quanto Saluzzesi, tenevamo molto perché per noi rappresenta anche un investimento nella nostra città e nel suo futuro di cui i bambini ed i ragazzi delle scuole ne sono splendido emblema.

Quello di Saluzzo sarà il primo plesso scolastico della provincia di Cuneo a disporre di questa modernissima tecnologia ed il fatto di esserne gli artefici ci inorgoglisce oltremodo. La nostra collaborazione con il Comune di Saluzzo prosegue e si rafforza in nome di un comune obiettivo, quello della migliore soddisfazione per i Saluzzesi”.

L’accordo, che si estende anche ad altri ambiti come l’illuminazione pubblica e la connettività di privati ed aziende, rappresenta dunque un virtuoso esempio di come pubblico e privato possano fattivamente collaborare con reciproca soddisfazione per il bene comune della popolazione.

“Da parte nostra grande soddisfazione perché la collaborazione tra pubblico e privato porta sempre buoni frutti – aggiunge Mauro Calderoni, sindaco di Saluzzo. Meglio ancora quando il privato innovativo è anche locale poiché è più sensibile alle esigenze della comunità. Con questo ulteriore accordo serviremo i plessi scolastici Alpi, Dalla Chiesa e Pivano così tutte le scuole avranno il collegamento veloce e in fibra ad internet.

Questo accordo ci consente inoltre di offrire ai residenti di Borgo Maria Ausiliatrice la possibilità di un collegamento internet veloce (come già in essere per le zone servite da teleriscaldamento) grazie all’estensione della rete Isiline che da oggi potrà sfruttare i cavidotti della illuminazione pubblica. Insomma, insieme comune ed Isiline stanno realizzando una Saluzzo connessa e al passo coi tempi!”