Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pecore uccise da lupi, Ciaburro: “Serve immediata attuazione del ‘Piano Lupo’ “

"Devono essere coinvolte al Tavolo sia le associazioni di categoria agricole che quelle ambientaliste, ma si deve iniziare un percorso “laico” e privo di preconcetti da entrambe le parti"

Provincia. Scrive l’onorevole Monica Ciaburro.

 

“È di questi la notizia che nei dintorni di Murazzano e Paroldo i lupi hanno attaccato greggi di pecore e 50 capi sono stati uccisi. È l’ennesima situazione di grave danno e pericolo nella quale i nostri margari si vengono a trovare.

Da alcuni mesi ho presentato una Interrogazione al ministro Centinaio con la quale io e la collega on. Maria Cristina Caretta abbiamo chiesto di dare IMMEDIATA attuazione al piano nazionale di gestione del lupo (canis lupus) le cui predazioni stanno con tutta evidenza stritolando sia i malghesi che gli agricoltori.

Si deve subito far ripartire il “Piano Lupo” che oggi è fermo in conferenza stato/regioni. Devono essere coinvolte al Tavolo sia le associazioni di categoria agricole che quelle ambientaliste, ma si deve iniziare un percorso “laico” e privo di preconcetti da entrambe le parti. Se così non sarà vivremo un ennesimo spopolamento delle nostre montagne dovuto all’abbandono dei pascoli alpini.

Si creerà così un grave danno sia all’ambiente che all’economia delle Alte Terre. Luoghi che hanno bisogno di essere vissuti sotto ogni forma e non certo essere abbandonati dai pastori, che sono tra i primi difensori dell’ambiente montano. Anche l’uomo che con fatica ed “eroismo” vive ancora le Alte Terre, non può essere considerato meno nei suoi diritti di viverci del lupo”.