Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Cuneo nuove postazioni per la raccolta dell’olio esausto

Il progetto RecuperiamOli si espande nel Comune di Cuneo

Più informazioni su

Cuneo. Sono 7 le postazioni dove, in questi giorni, verranno collocati i cassonetti nel Comune di Cuneo per raccogliere gli oli vegetali esausti grazie al progetto RecuperiamOli, già avviato in precedenza mediante dei gazebo presenti in tutto il Comune.

Dove sono i cassonetti?
1. Cuneo Centro – presso la Cooperativa San Paolo in Via Monsignor Peano n. 8, sede presso cui vengono consegnate le attrezzature per la raccolta rifiuti, aperto nei giorni martedì 14:00 – 18:00 e sabato 9:00 – 13:00
e presso tutte le casette dell’acqua di Cuneo site:
2. San Rocco – Area verde tra Via Aisone e Piazzale Don Marro
3. San Paolo – Marciapiede su Via Vinay angolo Via Pavese
4. San Paolo – Area verde su Via Dalmastro
5. Borgo San Giuseppe – Parcheggio Via Borney
6. Madonna dell’Olmo – Area verde Piazzale della Battaglia
7. Confreria – Piazzale San Defendente
Tutti i luoghi di raccolta sono geo localizzati e consultabili online sul sito http://www.mpoli.it/find.aspx.

Come funziona?
I cittadini di Cuneo possono riciclare l’olio alimentare scartato in cucina, olio vegetale e grassi animali usati per fritture e per la preparazione degli alimenti; olio di conservazione dei cibi in scatola e sott’oli vari (tonno, funghi, carciofini, condimento per riso, etc.); olio e grassi alimentari deteriorati e scaduti (burro, lardo, strutto, margarina). Non potranno essere raccolti in questi contenitori gli oli di origine minerale, gli oli motore e gli oli lubrificanti.
Basta versarlo in comuni bottiglie di plastica da 1,5 litri, che – piene e ben chiuse, con i tappi avvitati – potranno essere gettate negli appositi contenitori posizionati nel proprio comune.
Ai centri di raccolta di Cuneo, a Madonna dell’Olmo, Via della Motorizzazione e Madonna delle Grazie, Via Margarita, l’olio può essere versato sfuso all’interno degli appositi fusti. Il progetto sarà accompagnato da una massiccia campagna informativa e di sensibilizzazione attraverso affissioni di manifesti e incontri con i cittadini e nelle scuole, così come già svolta negli anni precedenti.

Perchè farlo?
Ogni anno ogni famiglia getta negli scarichi 10 chili di olio alimentare. Un rifiuto altamente inquinante, ma ancora sottovalutato: scaricato nella rete idrica e fognaria, richiede un notevole dispendio di denaro ed energia per la sua depurazione. Come molti rifiuti, però, anche l’olio vegetale esausto può diventare una preziosa materia prima con cui si possono produrre biodiesel, saponi, lubrificanti, collanti, mastici.

Che cos’è recuperiamOli?
Trasformare gli scarti dell’olio da cucina in una risorsa è l’obiettivo di RecuperiamOli, progetto dell’azienda MPOLI di Alba (Cuneo), a cui il consorzio CEC ha appaltato dal 2015, l’incarico per la raccolta ed il recupero.
Ad oggi, nei 54 Comuni del CEC sono già stati collocati 50 contenitori a tal scopo ottenendo ottimi risultati.
In concomitanza dell’avvio della Città di Cuneo, anche il Comune di Borgo San Dalmazzo e Caraglio, attivi finora con il gazebo presente durante i mercati cittadini, passeranno al progetto Cassonetto, collocando sul territorio ulteriori 10 postazioni.
Tale Progetto, oggi coinvolge 424 comuni e 1.300.000 abitanti. Dal 2012, sono già stati riciclati oltre 1 milione di kg di olio. Un progetto sostenibile non solo dal punto di vista ambientale ma anche sotto il profilo economico, in grado di autofinanziarsi e, quindi, completamente gratuito per consorzi, comuni e cittadini. A Piobesi d’Alba ha sede lo stabilimento dell’azienda dove l’olio viene “trasformato” per poter essere utilizzato per produrre biocarburanti e, in un prossimo futuro, detergenti.
Ricordiamo inoltre la possibilità a tutti i Commercianti che producono oli vegetali esausti che il servizio “RecuperiamOli” è a loro disposizione gratuitamente. Basta prendere contatto con la MPOli allo 0173/064307.

Più informazioni su