Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vinadio, Michelin porta la sua esperienza sul welfare a “Persone Patrimonio d’Impresa”

Giovedì 4 ottobre alle 17 secondo appuntamento presso il Forte Albertino di Vinadio

Vinadio. Giovedì 4 ottobre alle ore 17, presso il Forte Albertino di Vinadio, secondo appuntamento del progetto “Persone Patrimonio d’Impresa”. Ad aprire la rassegna di tre incontri dedicati alle esperienze delle imprese sarà Anselmo Prin, responsabile del personale di Michelin Italiana Spa. Intervistato da Valeria Dinamo di Hangar Piemonte, il rappresentante della multinazionale francese, che a Cuneo ha uno dei suoi stabilimenti di riferimento in Italia, illustrerà le politiche aziendali e le iniziative messe in atto da Michelin sui temi del welfare aziendale, del team building e delle attività di formazione in genere, sia in ambito locale che nazionale.

L’incontro sarà anche utile agli operatori culturali presenti per conoscere il punto di vista delle aziende su come cultura e impresa possono dialogare e innescare sinergie virtuose tra di loro. Per agevolare la partecipazione all’iniziativa, gli organizzatori hanno previsto un servizio navetta gratuito con partenza alle ore 15,45 da Busca (piazza Porta Santa Maria), fermata alle 16 a Caraglio (davanti al Filatoio) e arrivo al Forte di Vinadio per le 17, collegando idealmente tra loro i tre beni culturali che rientrano nel progetto. L’incontro è a ingresso libero, ma è gradita la conferma di partecipazione entro mercoledì 3 ottobre scrivendo a info@castellodelroccolo.it.L’evento si concluderà con un rinfresco a cura del Consorzio Valle Stura Experience.

“Crediamo che i beni culturali del territorio possano diventare luoghi da proporre quale benefit ai propri dipendenti in ottica di welfare aziendale, agevolato fiscalmente anche dalla normativa nazionale – spiega Zelda Beltramo, responsabile del progetto “Persone Patrimonio d’Impresa” per l’Associazione Castello del Roccolo -. Il nostro obiettivo è quello di dare una nuova visione del bene culturale, rendendolo attraente per la realtà d’impresa. Al fine di potenziare l’azione di comunicazione e per consentire al pubblico la possibilità di scegliere tra differenti attività e luoghi, abbiamo messo in rete tre beni culturali della provincia di Cuneo. Il Filatoio di Caraglio e il Forte di Vinadio, infatti, svilupperanno con il Castello del Roccolo una triplice linea di relazione con il mondo aziendale: in una prima fase, i beni culturali saranno luogo per la diffusione della cultura del welfare aziendale; in una seconda fase si proporranno iniziative e visite in favore di dipendenti (o ex dipendenti) presso i beni culturali aderenti, che poi diverranno scenario per attività di team building”.

Il progetto “Persone Patrimonio d’Impresa” è realizzato grazie al contributo della Fondazione CRC (Bando “Musei Aperti 2017”) dall’associazione Castello del Roccolo, in collaborazione con il Filatoio di Caraglio e il Forte di Vinadio. Il progetto vede anche la partnership di: Regione Piemonte, Fondazione Piemonte dal Vivo e Hangar Piemonte, della Fondazione Artea e del Comune di Vinadio, oltre ad avere il patrocinio della Città di Busca e del Comune di Caraglio. Per maggiori informazioni è possibile telefonare al 349/5094696, scrivere a info@castellodelroccolo.it. Nei due incontri successivi, in programma giovedì 18 ottobre al castello del Roccolo di Busca e giovedì 8 novembre al Filatoio di Caraglio, verrà dato spazio alle case history di altre due imprese leader del territorio, Alstom Ferroviaria Spa e Merlo Group Spa.