Quantcast

Confindustria Cuneo: “Per stare al passo con i tempi, investiamo nel futuro dei nostri giovani”

L’Associazione degli Industriali ha incontrato il Dirigente dell’Ambito Territoriale di Cuneo – ex Provveditorato – presentando i progetti che dedica ai professionisti del domani

Cuneo. “Investiamo sull’Education, che ha un significato ampio, non vuol dire solo Scuola, Formazione, Università, ma rappresenta il futuro dei nostri ragazzi”. Con queste parole il presidente di Confindustria Cuneo, Mauro Gola ha aperto l’incontro con Maria Teresa Furci Dirigente dell’Ambito Territoriale di Cuneo – ex Provveditorato – per presentare i progetti dell’Associazione che avvicinano gli studenti al mondo del lavoro.

Il nostro Paese è il secondo produttore in Europa di manifattura ed è importante investire negli skills tecnici che sono quelli più richiesti dalle imprese. La tecnologia evolve e porta con sé nuove figure professionali, ma c’è il rovescio della medaglia, perché non è semplice stare al passo con i tempi.

Il primo step per i giovani è avere a disposizione il più ampio ventaglio di opportunità per scegliere con consapevolezza come indirizzare il proprio futuro. In piena sintonia, Maria Teresa Furci ha evidenziato quanto sia importante coinvolgere e appassionare gli studenti che si affacciano sul mondo del lavoro con proposte dinamiche e concrete.

“Ci troviamo di fronte ad uno scenario che cambia rapidamente – ha commentato il Direttore Generale degli industriali, Giuliana Cirio – e paradossalmente ci sono progetti imprenditoriali che non decollano, perché non troviamo le competenze adeguate”.

E non è un caso che il Rapporto annuale 2017 dell’ISTAT abbia fotografato l’Italia come il Paese più vecchio d’Europa, con la maggior presenza di “Neet”, giovani scoraggiati che non studiano e non cercano lavoro.

Nel corso dell’incontro hanno preso la parola Marco Costamagna, presidente della Sezione Meccanica di Confindustria Cuneo, che ha presentato il progetto didattico “Il banco della meccanica” dedicato ai bambini delle classi quinte delle scuole primarie e Lorenzo Elia, presidente della Sezione Legno di Confindustria Cuneo, con l’iniziativa “A Scuola di Legno”, che in collaborazione con le Scuole Tecniche San Carlo, si rivolge agli alunni delle classi quarte delle scuole primarie. Infine, i Giovani Imprenditori con Alberto Ribezzo, presidente, e Nicoletta Trucco, vice presidente, hanno presentato le iniziative dell’alternanza scuola – lavoro (Progetto Scuola e La tua idea d’impresa) e i format che interessano il panorama dell’orientamento (Orientapp, Woooow).