Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Zico campione e Titti regina alla Mostra della Piemontese di Saluzzo 2018

Più informazioni su

Il possente Zico  e l’elegante Titti sono i vincitori assoluti alla prima Mostra provinciale della Razza Piemontese 2018, che si è tenuta con successo lo scorso weekend a Saluzzo. Il toro vincitore  proviene dall’allevamento di Marco Vignolo di Morozzo; la regina della categorie vacche è patrimonio dell’azienda di Franco Dalmasso di Saluzzo. La due giorni organizzata dalla Sezione allevatori di Cuneo dell’Arap in collaborazione con il Comune, Anaborapi e Regione, ha confermato le sensazioni positive della vigilia e, favorita dal bel tempo, ha portato al Foro boario della città marchionale il pubblico delle grandi occasioni.

Saluzzo era al debutto di una esposizione ufficiale della Piemontese. Si può ben dire che per qualità dei capi (oltre cento provenienti da 13 allevamenti della Granda) e partecipazione di operatori del settore, nonché di una platea di spettatori interessata al mondo del Fassone, il risultato corrisponde alle aspettative. Lo conferma Franco Dalmasso, presidente della sezione regionale della Piemontese dell’Arap: “Questa prima mostra saluzzese è un punto di partenza importante, per l’entusiasmo dimostrato dai nostri allevatori e dal territorio, a cominciare dal Comune che da tempo voleva ampliare la propria proposta nel campo delle rassegne zootecniche. Gli eventi collaterali come la Notte della Bianca e il grande pranzo con il premio Piemontesissimo hanno sancito la piena riuscita della manifestazione”.

 

Ed ecco il palmarés completo dei riconoscimenti assegnati dai giudici Livio Rigazio e Paolo Demarchi. Accanto a Zico e Titti la gualdrappa di vincitori assoluti è andata anche ad Annò nella categoria torelli (azienda Vignolo) e Zinnia (di Franco Dalmasso) nella sezione Manze. Le riserve sono rispettivamente Ugo (sezione tori) di Luciano Viale, Teglia (vacche) dei fratelli Delsoglio, Bisù (torelli) di Giulio Colombero e  Zavorra (manze) sempre di Colombero.

Vediamo la classifica degli allevatori. Al primo posto Marco Vignolo di Morozzo, secondo scalino del podio per i fratelli Delsoglio di Fossano, terzo Luciano Viale di Trinità. Seguono nell’ordine Giulio Colombero di Savigliano, Franco Dalmasso di Saluzzo, Farm Quaglia di Saluzzo, l’azienda Belvedere di Gir di Cuneo, Marco Antonio Mellano di Vottignasco, Pietro Quaglia di Saluzzo, Cascina Oliva di Cervere, il geometra Pietro Quaglia di Saluzzo, Diego Gallo di Cuneo, Costanzo Genre di Saluzzo.

Per quanto riguarda il premio Piemontesissimo dedicato ad allevatori meritevoli, alla sua prima edizione saluzzese come la mostra, è stato assegnato a Germano Blengino di Mondovì, titolare di un’avviata azienda che conduce in prima persona anche se non vedente, e al geometra Piero Quaglia di Saluzzo, figura storica del sistema allevatoriale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuneo24, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.