Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Intervento sul ponte del rio Bavera tra Imperia e Cuneo

Più informazioni su

Arrivano dalla Regione Liguria i primi 400 mila euro per la messa in sicurezza del ponte sul rio Bavera tra Imperia e Cuneo, danneggiato dagli eventi alluvionali del novembre 2016. Il contributo è stato assegnato al comune di Triora per le indagini geognostiche del versante di Monesi di Triora (72 mila euro), lavori urgenti di messa in sicurezza del ponte e studi geotecnici e strutturali sul ponte (240 mila euro) e lavori di consolidamento (1° stralcio) per 88 mila euro.

Sarà il comune di Triora ad occuparsi della progettazione e realizzazione dei primi lavori per poter riaprire il ponte, seppure con limitazioni. E’ previsto anche un contributo della Regione Piemonte di circa 100 mila euro. I lavori sul ponte, che si trova tra la strada provinciale 100 di Imperia e la 154 di Cuneo, sono oggetto di un protocollo d’intesa tra Regione Liguria, Regione Piemonte, Provincia di Imperia, Provincia di Cuneo, Comuni di Triora e Briga Alta. La situazione è molto complessa. L’infrastruttura è chiusa perché a rischio di crollo a causa delle sollecitazioni derivanti da una paleofrana posta sulla sponda ligure. Il ponte sul rio Bavera è, tuttavia, strategico per i collegamenti locali perchè rappresenta l’unica via di accesso a Piaggia, capoluogo di Briga Alta e anche l’unica per raggiungere Monesi di Triora, nel comune ligure di Mendatica, dopo la chiusura della strada franata con l’alluvione di fine novembre 2016.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuneo24, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.